Elenco dei prodotti per produttore Persol

Occhiali da sole e montature Persol Originali Vintage e d'epoca selezionati per Te!

Occhiali da sole e montature Persol Originali Vintage e d'epoca selezionati per Te!




Nati da una ricca tradizione in fatto di ricerca e qualità e da un lungo cammino verso la perfezione tecnologica e una cura meticolosa anche dei minimi dettagli, gli occhiali 
Persolformano una categoria a parte. Prodotti a mano con materiali di primissima scelta, dal cristallo delle lenti agli acetati e ai metalli che compongono le montature, l'inconfondibile Freccia e tutte le tecnologie sapientemente celate sotto la superficie, i Persol sono più che semplici occhiali: sono opere d'arte. Il termine “VINTAGE” deriva dal francese “l’age du vin”, ovvero l’annata del vino, in origine riferito alla vendemmia dei vini più pregiati, poichè il passare del tempo (l’invecchiare) portava il prodotto ad essere più ricco, più buono e di conseguenza più pregiato.


Lo stile del vintage infatti ha come caratteristica principale di valorizzare non la quantità, bensì la qualità. Allo stesso modo un occhiale definito “vintage” è un prodotto che ha accumulato almeno vent’anni di vita dalla sua realizzazione, più precisamente, un oggetto prodotto nel passato che ha acquistato valore ed importanza grazie alle doti di eleganza ed irripetibilità.


Proprio per questo motivo gli occhiali vintage che noi proponiamo hanno altissimi standard qualitativi e sono difficili da reperire altrove.


Scorrendo l’elenco dei brands che commercializziamo scoprirete la loro storia, le loro caratteristiche tecniche e il credo che negli anni tali marchi hanno fatto proprio arrivando alla creazione di oggetti che , purtroppo, riteniamo non siano riproducibili allo stesso livello qualitativo. In linea con la filosofia vintage, il nostro obiettivo è di offrire al cliente un servizio irripetibile fondendo qualità, unicità e valorizzazione dei prodotti.



Storia e caratteristiche di Persol Ratti


Persol RATTI dal 1917 al 1995 è stata un' espressione superiore di: qualità in un prodotto dal design essenziale, interamente rifinito a mano con ponte ed aste flessibili, in molti modelli in CELLULOIDE, per una perfetta calzabilità. La perfezione delle lenti marchiate Persol in puro cristallo garantisce l' assenza di aberrazioni cromatiche ed ottiche ed il completo assorbimento dei dannosi raggi U.V. Prestigio di un marchio entrato nella leggenda con occhiali indossati dai più importanti personaggi dello spettacolo, della cultura, dello Sport in tutto il mondo.  Questo sito garantisce l' autenticità della  montatura brevettata MEFLECTO prodotto originale della RATTI INDUSTRIA S.p.A. Torino (Italia) fabbricante dei famosi occhiali PERSOL. L' impiego delle migliori materie prime, la mano d' opera specializzata, la linea ed i collaudi accurati hanno contribuito ad un' affermazione mondiale dei prodotti RATTI. La notevole esperienza nella costruzione di astine flessibili ha portato alla realizzazione del sistema MEFLECTO che, alle doti di ottima funzionalità e perfetto adattamento ad ogni viso, unisce un disegno elegante ed una solidità di costruzione eccezionale.


Nel 1917 a Torino, Giuseppe Ratti, già fotografo e proprietario di un negozio di ottica, inizia la sua avventura destinata a culminare in un successo internazionale: comincia infatti, in un piccolo cortile in via Caboto, a realizzare occhiali tecnicamente all’avanguardia, studiati per soddisfare le esigenze di comfort, protezione e visione ottimale, di aviatori e piloti sportivi.”


Il nome Persol deriva dalla dicitura "Per il Sole". Dietro questo nome c'è la tradizione italiana di fare con dedizione della quale Giuseppe Ratti, assieme ai suoi valorosi collaboratori, è stato un esponente di spicco. Persol non è solo un marchio, è puro stile italiano, dalle caratteristiche inconfondibili. Non a caso, a pochi anni dall’inizio della fabbricazione, riuscì a svincolare il nostro paese dall'importazione in questo settore, esportando il 50% della produzione ed elevando l'Italia a livelli di mercato mondiali.


Il primo modello di occhiali proposto dall’industria Persol risale appunto al 1917. In quel periodo Giuseppe Ratti iniziò a dedicarsi allo studio di un occhiale per l’aviazione italiana. Nascono così gli occhiali Protector (modello così nominato negli anni 20), realizzati con lenti rotonde affumicate, le quali erano contornate da gomma e fissate alla testa con fasce elastiche; tale modello verrà presto adottato dalle Forze Armate e dai piloti dell’Aviazione Militare Italiana nonché dagli assi dell’automobilismo e motociclismo.


I modelli allora in vendita infatti, erano costituiti da lenti normali, e non proteggevano a dovere i militari che dovevano indossarli ; attraverso vari studi e continui confronti, Ratti perfezionò il prototipo di occhiale per l’aviazione il quale, oltre a proteggere gli occhi dalla polvere, li proteggeva dall'aria. Grazie a un particolare sistema di aereazione con fori praticati sul tubolare di gomma, i nuovi occhiali risultarono perfettamente aderenti al viso e il problema dell'aria venne così eliminato; mentre l'elastico che fungeva da astina era di qualità eccezionale e inserito bene tecnicamente, difatti venne consigliato da esponenti dell'aeronautica di Roma. Con il modello Protector, Ratti conquista un’importantissima fetta di mercato, sia italiana che estera. Nel 1927 infatti vennero adottati, dopo un’attenta analisi, anche dal Dipartimento Militare della Svizzera; di fatto, per qualità costruttiva e funzionalità l’occhiale Protector non aveva nulla da invidiare alla concorrenza straniera.


Anni dopo, a seguito di un accordo con un'industria costruttrice di vetri infrangibili per auto di Pisa, vennero montate le lenti infrangibili, l’ultimo dettaglio che rese l'occhiale Predatorperfetto per gli aviatori. L’occhiale verrà perfezionato nel corso degli anni acquisendo pian piano le qualità tipiche del marchio Persol quali la “freccia” (dettaglio funzionale e fregio estetico inconfondibile) e le stesse lenti di colore giallo-bruno, realizzate in cristallo neutro prodotto con silice purissima che assicurano un altissima protezione dai raggi nocivi. L’occhiale venne coperto da ben 14 brevetti e, negli anni a venire, a seguito del successo ottenuto nel campo dell'aviazione, vennero studiati modelli in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipo di clientela, in modo particolare coloro che praticano gli sport invernali. Vennero studiati a fondo i problemi visivi degli sciatori, si riuscì ad eliminare la rifrazione dei raggi solari sulla neve che può danneggiare la vista, grazie all’utilizzo di retine laterali, visiere parasole,  armature in alluminio bordate di gomma o velluto, fino ad arrivare al paraviso in celluloide. Tale apparato permette l'uso degli occhiali da vista per chi ne avesse necessità e ne evita l’appannamento con uno speciale dispositivo. Assieme agli occhiali sportivi nacque anche il famoso “cinesino” simbolo grafico della ditta progettato negli anni 20 dal grande disegnatore Golia.


La questione sociale riguardante la difesa degli occhi della classe operaia era di non poca importanza al tempo; le statistiche insegnavano che il 50% degli infortuni sul lavoro interessava la vista poiché, malgrado le leggi vigenti, gli operai trascuravano la protezione degli occhi, trovando inadeguati e pesanti gli occhiali esistenti in commercio. Ratti rivoluzionò dunque il principio della protezione fino ad allora adottato ponendo particolarmente attenzione ad un aspetto che nonostante tutto era trascurato, ossia alle lenti che dovevano proteggere il lavoratore dai raggi infrarossi; allo stesso tempo però concentrò l’attenzione anche sul design dell’occhiale che doveva essere progettato sulle esigenze del cliente. Nacque così il modello Labor le cui lenti diminuirono le possibilità di rottura, potendo così dare maggiori vantaggi alla qualità e allo spessore del vetro senza aumentarne il peso, ma allo stesso tempo fornendo la colorazione e la protezione giusta per i diversi tipi di raggi dannosi. La curva del viso era ottenuta da un soffice bordo di gomma, l’adattabilità era consentita da un nastrino che regolava la distanza delle armature in allumino; in più tale occhiale venne messo in commercio a prezzo bassissimo per andare in contro alle esigenze della sua clientela.


Nel 1957 nasce il modello 649 destinato a diventare icona dello stile Persol, capace di unire passato e presente in uno stile senza tempo, distinguendosi al pari della sua successiva variante pieghevole modello 714 per un design inconfondibile che racchiude l'anima e l'essenza di Persol. Il 649 era stato anch’esso progettato per tutelare e soddisfare le esigente di una classe lavoratrice. Tale modello, difatti, era originariamente destinato ai tranvieri di Torino i quali necessitavano di un occhiale ampio per ripararsi dall’aria e dalla polvere. Il design unico e originale lo porterà a diventare un occhiale di grande successo, imitato dai concorrenti e indossato dalle star del tempo, come Marcello Mastroianni in “Divorzio all’italiana”(1961). Rimane ancora oggi il modello di punta della casa, venne infatti inserito nel 1994 all’interno del volume francese “Qualità: scene d'objets à l'italienne” come esempio e rappresentazione del genio creativo italiano.


Mantenendo l’inconfondibile forma del modello originale 649 la Persol da vita in seguito ad un nuovo modello da sole . E' stato indossato da Steve McQueen sul set del film “L’affare Thomas Crown. Tale modello ricalca l’aura di eroe ribelle dell’attore, amante del rischio e dallo stile inimitabile. Persol celebra questa affinità elettiva con una Special Edition: il modello pieghevole Persol 714 SM rende omaggio al mito intramontabile di Steve McQueen™.


Grazie all’impegno costante e allo studio dei dettagli, il marchio Persol, come già anticipato, vanta l’invenzione di numerose migliorie e apportazioni tecniche agli occhiali, a cui sono stati assegnati altrettanti brevetti. Possiamo considerare tali invenzioni come parti integranti del marchio e dell’immagine Persol. Citiamo a seguito il più importante:


-  Meflecto, introdotto alla fine degli anni 30. Le particolari astine di straordinaria flessibilità realizzate con speciali procedimenti di lavorazione, che allo stesso tempo mantengono una straordinaria durabilità nel tempo furono le prime nella storia e potevano flettersi grazie all’introduzione di cilindri di nylon o di metallo intersecati da un’anima di acciaio, che dona un comfort assoluto, favorendo l’adattabilità ad ogni viso.

Altro
per page
Showing 1 - 6 of 8 items